venerdì 25 maggio 2018

[BLOGTOUR + GIVEAWAY] Recensione "Nate", Celia Aaron

L'immagine può contenere: una o più persone e testo




Titolo: 
Nate #2

Autore:
 Celia Aaron
Serie:
 Dark Protector
Editore:
 Hope Edizioni


Genere : Mafia Romance / Romantic Suspance  / Romanzi Contemporanei
Prezzo ebook:
 4,99
Prezzo cartaceo: 
15,99 
Link d'acquisto:
 https://amzn.to/2Goi8gl






Avevo salvato Sabrina da una carneficina di stampo mafioso quando aveva 13 anni. Una volta diventato il nuovo boss del clan di Philadelphia, l’avevo mandata nelle migliori scuole per tenerla il più lontano possibile da questa vita – e da me. Aveva funzionato alla perfezione.

Finché non aveva compiuto 18 anni. Finché non era tornata a casa. Finché non avevo realizzato che la timida ragazzina non esisteva più, e che al suo posto adesso c’era una donna dalla lingua affilata e con un corpo che esigeva la mia attenzione.
Avevo promesso a me stesso che le avrei resistito, per il suo bene.

Mentivo.



Buongiorno a tutti readers e ben tornati nel blog con l'ultima tappa del blogtour! Siete riusciti a stare al passo? State provando a vincere una copia cartacea del romanzo? Beh, se siete ancora indecisi se leggerlo o meno leggete la mia recensione e fatevi un'idea di quello che è il libro! 

“Nate” è un libro che mi ha stupita molto. Adoro i dark romance, ma non mi aspettavo che questo fosse strutturato così e mi sarebbe comunque piaciuto.

Nate Franco non ha bisogno di niente:  è a capo di un’organizzazione criminale che sta acquisendo sempre più consensi, è bello, ha un corpo statuario e le belle donne e la bella vita non gli mancano. Gli affari sembrano andare nel verso giusto e lui è completamente concentrato su questo, finchè nella sua vita, all’improvviso, fa ritorno Sabrina. Lei, la ragazza che ha salvato cinque anni prima e per la quale ha subito sentito un forte senso di protezione. Durante quegli anni si è fatto carico della sua vita,  l’ha mandata a scuola e si è assicurato che restasse fuori da quell’ambiente, ma ora Sabrina non è più una bambina, ha diciotto anni ed è tornata per prendersi quello che ha sempre desiderato… che è proprio Nate.

Sabrina è un personaggio che ho amato molto, perché è trasparente. Sin da quando rimette piede in quella villa dice esplicitamente cos’è che vuole e non si nasconde nemmeno una volta. E’ sicura, provocatoria, determinata e non si arrenderà facilmente. Quando l’ha salvata, a sua insaputa Nate ha messo in moto i sentimenti di una ragazzina di tredici anni. Sentimenti che, però, non sono andati scemando. Da subito, Sabrina ha visto in lui qualcosa di più del suo semplice salvatore; ha visto un uomo che l’ha fatta sentire protetta, al sicuro. Nonostante quello che ha passato, non è per niente spaventata dagli ambienti in cui bazzica quello che vorrebbe fosse il suo uomo-

“Qui non si tratta di ciò che si merita, ma di ciò di cui si ha bisogno. Io non so cosa merito, ma so che ho bisogno di te. E non per la venerazione che potevo avere per te a tredici anni, quando ti vedevo come un eroe. E’ cominciata così, ma se si fosse trattato semplicemente di quello, la cosa sarebbe morta durante il periodo passato in collegio, lontano da qui. Ma non è stato così. Ho pensato a te ogni singolo giorno”


Nate, però, al contrario di Sabrina, non è contento del suo arrivo: ha sempre provato qualcosa per quella ragazzina che è molto più giovane di lui, e anche per quello l’ha tenuta lontana. Lui è un criminale, uccide persone, mentre lei è bella e intelligente. Vorrebbe allontanarla ma niente può contro la sua tenacia e nemmeno contro i sentimenti che man mano ricomincia a provare. Soprattutto, niente può contro una minaccia incombente, che se prima era solo potenziale, ora che Sabrina e lì è certa. Perché c’è qualcosa che i russi vogliono, e Nate non gli permetterebbe di avere.

Nate è fantastico, sotto tutti i punti di vista. All’inizio cerca di allontanarla, ma poi anche lui si arrende a quello che prova. Con lei accanto passa dall’essere un “principe” al diventare un vero e proprio “re”, per il suo impero ma soprattutto per la sua vita. Sabrina lo rende migliore, e si vede.

“Non sono un uomo facile da amare. Non sono l’uomo per te. Tu meriti molto di più di qualunque cosa io possa mai offrirti. Ma rimango un bastardo egoista. E non sono mai stato capace di fare un’analisi dei costi e benefici. Quando si tratta di te, non vedo altro che benefici”


Quello che ho amato è che qui si ha a che fare sì con criminali, ma, se me lo concedete con criminali “Buoni” – attenzione, parlo della cricca di Nate e non degli altri!-. Mi è piaciuto che lui non commerciasse droghe pesanti, né altre cose molto più pericolose e orribili. Diciamo che cerca di stare dalla parte giusta, ovviamente per quanto giusti possano essere gli affari di una banda criminale, eh! Quindi siamo quasi allo zero.

Lo stile dell’autrice è fresco, scorrevole e frizzante nei dialoghi. Ho adorato anche i personaggi secondari, che spero avranno una loro storia.

La mia valutazione

Vi ricordo che potete provare a vincere una copia cartacea di Nate, come? Semplice! Seguite queste poche regole:

1. Commentate tutte le tappe del blogtour
2. Condividete i post sui vostri social taggandoci
3. Unitevi ai lettori fissi dei blog partecipanti
4. Mettete mi piace alla pagina facebook della Hope Edizioni


L'estrazione avverrà dopo il 25 Maggio nella pagina della casa editrice! Buona fortuna a tutti voi lettori!


A presto,

6 commenti:

  1. Bellissima recensione!
    Non ho letto molti dark domande...non è il mio genere preferito, preferisco il romance puro con il lieto fine...ma dopo aver seguito tutte le tappe e aver letto le recensioni come posso non leggerlo?!? Non vedo l'ora di conoscere Nate e Sabrina!!
    Grazie ☺️🍀

    RispondiElimina
  2. Sempre più convinta che questa storia meriti un posto speciale nella mia biblioteca personale.
    Non vedo l'ora di poter far la conoscenza di Nate e Sabrina...
    Partecipo molto volentieri 😉🍀🍀

    RispondiElimina
  3. Promosso a pieni voti vedo! ;)

    RispondiElimina
  4. Gli hai dato punteggio pieno..ne terrò conto

    RispondiElimina
  5. Sarà... ma ho compreso benissimo cosa intendessi con 'dalla parte giusta' ! xD
    Speriamo di conoscere questa storia quanto prima *.* Non vedo l'ora di fare la loro conoscenza *.*

    Su FB Angela Ekaterina Alboreo

    RispondiElimina
  6. non sono un esperta di dark romance perchè mi sto avvicinando da poco a questo genere. Questo libro ha tutte le caratteristiche per essere un bel libro da leggere tutto d un fiato: azione, mistero, scintille fra i protagonisti e la tua recensione me lo conferma. grazie

    RispondiElimina